Cobitidi e squaletti
botia_macracanthus.jpg

I Cobitidi sono famosi per la natura attiva e giocherellona e le strane abitudini. In particolare, alcuni di loro si riposano su un lato o in posizioni bizzarre, ma questo atteggiamento non deve preoccupare. Non sono dotati di squame, il che li fa apparire lustri, ma li rende anche più sensibili ad agenti chimici e trattamenti, assorbiti dal corpo molto più velocemente di altri pesci. Dal momento che sono spazzini, bisogna essere sicuri di offrire un substrato liscio per non danneggiare i barbigli. Sono importanti i rifugi e le interazioni sociali. In una vasca capiente con parecchi anfratti, alcune specie di cobitidi si stipano insieme, nascondendosi nello stesso posto, mentre altre scelgono e difendono il loro territorio. Tra gli "squaletti" solamente alcuni sono imparentati, ma tutti condividono il corpo lucente e l'evidente spina dorsale, da cui deriva il nome comune.

Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Visite
1 Botia lohachata 189
2 Botia nano 152
3 Squaletto d'acqua dolce 173